Dove

I due siti di sperimentazione del Progetto sono a Vicenza (Veneto) e a San Benedetto del Tronto (Marche),  due realtà che adottano differenti modalità di gestione del flusso dei rifiuti nonché contesti con diversi soggetti operanti nel settore dell’usato. 

A Vicenza la Cooperativa  Sociale Insieme, partner del progetto, è una realtà che da oltre 30 anni gestisce con competenza e professionalità attività di riciclo e preparazione al riutilizzo di materiali vari in collaborazione con la municipalizzata, Valore Ambiente del Gruppo A.I.M Vicenza Spa, anch’essa partner del progetto, attraverso la raccolta, pulizia e sistemazione dei rifiuti riutilizzabili per la loro rivendita nel mercato dell’usato. In questo Comune, che ha raggiunto il 65% di raccolta differenziata, il progetto prevede l’ampliamento dell’attività e il miglioramento della filiera del riuso.

A Vicenza, la filiera del riuso si avvale di diverse strutture e relative funzioni, dai centri di raccolta comunali (inizialmente la  Ricicleria Ovest di Vicenza, ma in futuro anche altre aree sono destinate ad essere interessate), all’area di  selezione dei materiali,  alle aree di trattamento, riparazione e stoccaggio dei beni destinati alla vendita (presso i punti vendita gestiti dalla Cooperativa sociale Insieme). Il tutto è sotto il coordinamento dell’area organizzativa e amministrativa che si trova presso la sede della cooperativa. Recentemente è stata implementata nel Comune di Grisignano una nuova struttura adibita allo stoccaggio e movimentazione dei materiali a supporto dell'ampliamento delle attività.

A San Benedetto del Tronto invece, dove non esiste una realtà simile, il progetto prevede la creazione di una nuova cooperativa specializzata finanziata dal Comune di San Benedetto del Tronto, partner del progetto, e dalla municipalizzata locale e la costruzione di spazi idonei all'implementazione delle attività oggetto di sperimentazione.

 

DSCN1607

Informazioni aggiuntive